Diamoci del tu e odiamoci per finta, Alice Giaquinta.

Diamoci del tu e odiamoci per finta

 

Diamoci del tu, odiamoci per finta,

facciamo un gioco: il mondo non esiste e ci siamo solo noi, rincorriamoci e poi riprendiamo il fiato con i nostri baci, magari direi,

forse hai ragione tu non ho capito un cazzo, devo svegliarmi da questo bellissimo sogno però prima fatti guardare meglio che ti imprimo nei miei ricordi e resti anche nel mio cuore,

non voglio creare imbarazzo, dovrei svegliarmi ma sei troppo bella.

Ed io non so che farci.

Le mie parole possono scottare, ho paura di bruciarti ma voglio anche avvicinarmi senza essere un pericolo,

non voglio litigare e sai com’è non vorrei sembrarti banale ma se mi sveglio che cosa ne sarà di noi?

Ci siamo perse in mezzo a questo freddo glaciale, il dolore mi serve per dirti che buttarsi è meglio.

La verità è che guardarti mi basta ma se stringo la tua mano

la paura un po’ svanisce e credo di più alla bellezza dell’Universo se ci sei tu, con me.
Fammi un sorriso o potrei morire.

Forse sparirà questa sensazione di inadeguatezza, verso questo Mondo che ci vuole tutti uguali, sono prove di abilità.

Oltre tutto, oltre i finti amori ci odiamo, ma per quanto ci riguarda l’amore supera le divergenze.

 

 

Citazione di Alice Giaquinta, Diamoci del tu e odiamoci per finta, dalla pagina Facebook Il mare mi ha fregato.

 

Leggi anche:

  1. Emozioni, una serie di risposte a stimoli esterni ed interni
  2. Salvami da questo malamore
  3. Un giorno mi piacerebbe dirti che
  4. Mi manco, è per questo che voglio andare via.
  5. La mente è la nostra migliore alleata nelle situazioni difficili
  6. Poi ti innamori e quella vita diventa grande e diversa
  7. La vita è uno splendido libro dalle pagine bianche.
  8. Credo nel grande amore, ma agisco nel modo inverso. 
Diamoci del tu e odiamoci per finta
Photo: Asaf R